Basilica di San Giacomo
Capriate lignee

Nel corso dei sopralluoghi presso la Basilica di San Giacomo degli Spagnoli, si sono constatati numerosi fenomeni infiltrativi che hanno prodotto danneggiamenti alle volte, ai soffitti e alle murature del sottotetto della Basilica, riconducibili ad un cattivo funzionamento delle due discendenti pluviali che raccolgono l’acqua piovana proveniente sia dalla copertura a falda del tetto che dalle coperture sommitali dell’adiacente Palazzo San Giacomo.

La volta della navata centrale della Basilica di San Giacomo è coperta da un tetto a doppia falda, realizzato con 18 capriate in legno di castagno. La capriata è appoggiata alle due estremità su delle selle ricavate nella muratura perimetrale. I dissesti interessano la gran parte delle capriate presenti sul tetto che si presentano marcite in corrispondenza degli appoggi. La diminuzione della sezione resistente ha innescato un disallineamento delle capriate, visibile dall’andamento irregolare delle falde del sottotetto. Si è anche osservato che alcuni nodi delle capriate risultano sconnessi ed il tirante non è più sostenuto dal monaco, la cui staffa metallica si è adagiata sulla sottostante volta muraria.

Il progetto prevede la sostituzione delle capriate dissestate con altre in legno di adeguata sezione resistente.

Tempi di realizzazione
Da Realizzare
Obiettivo di raccolta
€ 150.000 euro
Collaborazioni
e partnership

CONSULTING SRL – DEL CORE RESTYLING
GALLERY